Caffè Filosofico
"Lasciamo da parte quella melensa definizione della filosofia come amore della sapienza che porta lontano dal significato autentico della filosofia. Philos vuol dire aver dinanzi qualcosa di cui si ha cura come di se stessi". (Emanuele Severino, 21-09-2008 Festival di Filosofia a Modena)

UN CALOROSO BENVENUTO IN CAFFE' FILOSOFICO, UN SITO CHE VUOLE ESSERE NON SOLO CONSULTATO MA SOPRATTUTTO PARTECIPATO E SCRITTO.
BUON CAFFE' FILOSOFICO!
Homepage

In memoria di Francesco Adorno

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

default In memoria di Francesco Adorno

Messaggio Da Admin - AnnaGarofalo il Mar Set 21, 2010 8:17 pm

Francesco Adorno, nato a Siracusa il 9 aprile 1921, ha sempre vissuto a Firenze dove si è laureato in filosofia nel 1944. Ha insegnato Storia della filosofia, Storia della filosofia medioevale e Storia della filosofia antica presso le università di Firenze, Bari, Bologna. Attualmente è ordinario di Storia della filosofia antica all'università di Firenze. E' membro di varie Accademie scientifiche italiane e straniere, presidente dell'Accademia Toscana di Scienze e Lettere La Colombaria e membro dell'Unione Accademica Nazionale.
OPERE
La "cultura" ionica tra il VII e il VI secolo a. C., in Storia e civiltà dei Greci, I, Milano, 1978; Introduzione a Socrate, Bari, 1970; I Sofisti e Socrate, Torino, 1952; Studi sul pensiero greco, Firenze, 1966; Introduzione a Platone, Bari,1978, 1991 (II); La cultura filosofica ellenistica, in Storia e civiltà dei greci, IX, MIlano 1977; La filosofia antica, 4 voll., Milano, 1991, 1992 (nuova ed. aggiornata); L'eredità greco-latina e la formazione della "cultura" europea tra il XV e il XVIII secolo, in Studi politici in onore di L. Firpo, II, Torino, 1990; Il pensiero politico di Platone, Torino, 1990. Francesco Adorno ha contribuito alla traduzione delle opere di Platone (UTET e Laterza) e ha curato l'edizione critica di alcuni testi umanistici fiorentini. Ha promosso e coordina l'edizione di un Corpus dei Papiri filosofici greci e latini in dieci volumi e la pubblicazione di carteggi e scritti inediti di pensatori e letterati cha hanno operato in Toscana tra l'800 e il '900.

PENSIERO
Gli interessi di Adorno sono rivolti,in primo luogo, ad una ricostruzione filologicamente rigorosa di alcuni momenti e figure del pensiero antico : la formazione della scuola ionica, Socrate, Platone, la prima Accademia,le scuole ellenistiche, Epicuro, Seneca, ecc. Determinante per la sua formazione è stato il clima culturale e politico fiorentino negli anni tra il 1930 e il 1945 e lo storicismo crociano, che lo ha indotto a concepire la filosofia come riflessione storico-critica mai separata dalla vita. Contro gli arbitri di un pensiero metafisico lontano dalla concretezza delle cose e privo di rigore storico, Adorno ha fatto propria la lezione del metodo marxista e della più recente filosofia del linguaggio, per realizzare una lettura attenta dei testi classici capace di farli vivere e parlare nel loro contesto politico e culturale.

Fonte
Intervista
avatar
Admin - AnnaGarofalo
Admin

Numero di messaggi : 299
Data d'iscrizione : 20.03.08

Vedi il profilo dell'utente http://caffefilosofico.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum