Caffè Filosofico
"Lasciamo da parte quella melensa definizione della filosofia come amore della sapienza che porta lontano dal significato autentico della filosofia. Philos vuol dire aver dinanzi qualcosa di cui si ha cura come di se stessi". (Emanuele Severino, 21-09-2008 Festival di Filosofia a Modena)

UN CALOROSO BENVENUTO IN CAFFE' FILOSOFICO, UN SITO CHE VUOLE ESSERE NON SOLO CONSULTATO MA SOPRATTUTTO PARTECIPATO E SCRITTO.
BUON CAFFE' FILOSOFICO!
Homepage

Taleb e l’alluvione

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

default Taleb e l’alluvione

Messaggio Da Admin - AnnaGarofalo il Ven Nov 19, 2010 4:08 pm

La sindrome del cigno nero



Oltre che un dramma sociale ed economico, l’alluvione che ha colpito il Veneto può essere descritta come un «cigno nero». Secondo la definizione del filosofo e matematico Nicholas Taleb, un cigno nero è un evento altamente improbabile, dall’impatto estremo, e che tendiamo a spiegare solo a posteriori, così come un tacchino ben nutrito giorno per giorno non ha nessun indizio per capire che fine farà il giorno di Natale.

Quando si tratta di eventi, per quanto rari, dalle conseguenze potenzialmente devastanti (come appunto le grandi catastrofi) non è possibile basarsi su previsioni di carattere probabilistico. Come scrive lo stesso Taleb, «non guadare un fiume se la sua profondità media è di un metro e mezzo ». Proprio come nell’attraversamento di un fiume, in questi casi non valgono le medie, le stime e le aspettative ragionevoli, ma i casi e i valori estremi, per quanto eccezionali.
Corriere della Sera
avatar
Admin - AnnaGarofalo
Admin

Numero di messaggi : 299
Data d'iscrizione : 20.03.08

Vedi il profilo dell'utente http://caffefilosofico.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum