Homepage

La filosofia in politica. La manovra "hegeliana"

Andare in basso

default La filosofia in politica. La manovra "hegeliana"

Messaggio Da Admin - AnnaGarofalo il Sab Ago 13, 2011 6:51 pm

La filosofia in politica. La manovra "hegeliana" Tremonti5
Un economista che parla il linguaggio della filosofia. Ovviamente non entro nei termini del dibattito politico. Tremonti ha fatto un chiaro riferimento alla dialettica hegeliana. Ha parlato della ricezione della manovra da parte dell’opposizione parlando di una dialettica necessaria ma che dovrà dirigersi verso esiti costruttivi, ma non solo. Esattamente nei termini hegeliani ha parlato di una tesi (governo), antitesi (opposizione e dibattito parlamentare in genere) e sintesi, proposta condivisa il più possibile tra le parti nello spirito di quanto richiesto da Napolitano, Bce e obbligato dalla crisi. Oltre a ciò sarebbe comunque un fallimento per la democrazia se si defalcasse dal parere contrario di soggetti esterni o anche interni al governo.
Al di là di tutto, quello che ci interessa come ricercatori della filosofia nella vita, è il riferimento a Hegel per quanto semplicistico.
La filosofia in politica. La manovra "hegeliana" Hegel-240x300
Admin - AnnaGarofalo
Admin - AnnaGarofalo
Admin

Numero di messaggi : 312
Data d'iscrizione : 20.03.08

https://caffefilosofico.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum