Homepage

Lahav sul Sisifo di Camus

Andare in basso

301110

Messaggio 

default Lahav sul Sisifo di Camus




Albert Camus - esperire di più

Nel suo Il mito di Sisisfo, l'esistenzialista francesse Albert Camus (1913-1930) si chiede se la vita valga la pena di essere vissuta.
[...]
Per Camus, il mondo come lo esperiamo è "assurdo" - privo di significato e di valori. Teorie e dottrine su Dio, la vita dopo la morte, la moralità e il significato sono pure speculazioni o invenzioni umane. L'unica cosa certa su cui possiamo basarci, è quello che esperiamo direttamente.
Questo significa che non ha senso pronunciare giudizi di valore sulle mie azioni. Quel che importa non è se la mia azione sia nobile o volgare, buona o cattiva, ma che mi permetta di fare esperienze di vita dirette. Quello che conta è se l'azione mi dà l'unica cosa che so esistere: esperienze di vita. Perciò la cosa importante non è "esperienze migliori", ma "più esperienze": una maggiore varietà di esperienze che posso fare appieno, coscientemente, appassionatamente.
In breve, possiamo dire che un'azione è significativa se mi dà esperienze nuove e potenti, se mi consente di esperire la vita più appieno e con più passione.
Ran Lahav, Oltre la filosofia. Alla ricerca della saggezza, Apogeo, 2010.
avatar
Admin - AnnaGarofalo
Admin

Numero di messaggi : 305
Data d'iscrizione : 20.03.08

Visualizza il profilo http://caffefilosofico.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

- Argomenti simili
Condividi questo articolo su: diggdeliciousredditstumbleuponslashdotyahoogooglelive

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum