Caffè Filosofico
"Lasciamo da parte quella melensa definizione della filosofia come amore della sapienza che porta lontano dal significato autentico della filosofia. Philos vuol dire aver dinanzi qualcosa di cui si ha cura come di se stessi". (Emanuele Severino, 21-09-2008 Festival di Filosofia a Modena)

UN CALOROSO BENVENUTO IN CAFFE' FILOSOFICO, UN SITO CHE VUOLE ESSERE NON SOLO CONSULTATO MA SOPRATTUTTO PARTECIPATO E SCRITTO.
BUON CAFFE' FILOSOFICO!
Homepage

Psiche e società

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

default Psiche e società

Messaggio Da Admin - AnnaGarofalo il Dom Mag 18, 2008 12:41 am

Psiche e società: la polis siciliana tra conservazione e trasformazione
Autori e curatori: Franco Di Maria , Giovanni Di Stefano , Giorgio Falgares
Contributi: Piero Amerio, Ivan Formica, Chiara Hoffman, Lucrezia Lorito, Alberto Mirisola, Fabrizio Scrima


Presentazione
Cosa ci fa paura? Perché ancora sentiamo il bisogno di ancorarci a valori ed ideologie, apparentemente rassicuranti, ma che esprimono di fatto un bisogno di fondamentalismo, analogo a quello presente in altre culture? Sulla base di quali profondi bisogni i cittadini entrano in rapporto con le istituzioni e come esse vengono rappresentate?
Sono queste alcune delle domande alle quali il volume intende dare un senso, senza l'intento, ovviamente, di offrire risposte univoche e valide sempre. Ciò che viene ribadito, al contrario, è che tali questioni, ma in generale i problemi umani, possono essere letti solo assumendo un vertice di osservazione che, direbbe Piero Amerio, interfacci sfera individuale e collettiva, che coniughi "atteggiamento clinico" ed "interesse sociopolitico", rigore teorico ed evidenza empirica.
Il volume, dunque, si pone due obiettivi fondamentali: sottolineare la necessità che la psicologia cominci concretamente a prendersi cura dei problemi della polis, e cioè di quella dimensione politica, culturale e mentale a un tempo, che attraversa gli individui e che dovrebbe costantemente costringerci a ripensare la questione del rapporto con l'Altro, con l'alterità, col sociale; avanzare, sulla base delle conclusioni e delle riflessioni contenute in ciascuno dei lavori di ricerca, proposte di intervento.
Nello specifico, il volume raccoglie lavori di ricerca su temi di straordinaria problematicità all'interno del nostro contesto: mafia, autoritarismi, nuovi pregiudizi, sempre affrontati in ottica psicosociodinamica ed assumendo un atteggiamento che si sforza di richiamare la psicologia alla sua "responsabilità politica".

Franco Di Maria, psicoterapeuta, gruppoanalista, professore ordinario di Psicologia dinamica, Università degli Studi di Palermo, è condirettore della rivista Psicologia di comunità. Ha curato, tra l'altro, per la nostra collana i volumi Psicologia della convivenza (2000) e Psicologia per la politica (2005).
Giovanni Di Stefano, psicologo, dottore di ricerca in Pubbliche relazioni, Università degli Studi di Palermo, opera attualmente presso un'azienda nazionale del settore trasporti in qualità di referente dello Sviluppo Risorse Umane.
Giorgio Falgares, psicoterapeuta, gruppoanalista, è ricercatore di Psicologia dinamica presso l'Università degli Studi di Palermo e docente di Psicologia dinamica e di gruppo presso l'Università Kore di Enna.

Indice
Piero Amerio, La psicologia e la politica della polis
Franco Di Maria, Giovanni Di Stefano, Giorgio Falgares, Introduzione
(Dalla psicologia della convivenza alla psicologia per la politica: breve excursus storico; Ideologie, valori, pregiudizi e costruzione/rottura del rapporto Io/Altro: studi e ricerche su pregiudizio, discriminazione etnica e nuove forme di autoritarismo)
Alberto Mirisola, Giovanni Di Stefano, Giorgio Falgares, I processi duali ideologici nel contesto italiano
(Premessa; Il dual process model di Duckitt: pattern invarianti e contestuali; Autoritarismo e dominanza sociale: modelli duali versus unimodali; Obiettivi della ricerca ed ipotesi; Metodo; Risultati; Commenti e conclusioni)
Giorgio Falgares, Giovanni Di Stefano, Le relazioni tra autoritarismo di destra, orientamento alla dominanza sociale e struttura psicologica, universale dei valori di Schwartz
(Premessa; La teoria della struttura psicologica universale dei valori: il modello circomplesso di Shalom Schwartz; Prima della ricerca; La ricerca; Metodo; Strumenti; Analisi dei dati; Risultati; Conclusioni)
Lucrezia Lorito, Chiara Hoffmann, Giorgio Falgares, Giovanni Di Stefano, Franco Di Maria, Tra resistenza e cambiamento: identità politica e rappresentazione della mafia nei politici siciliani
(Premessa; Pensare mafioso e politica: la polis siciliana tra noi-famiglia e alterità; La ricerca; Risultati; Conclusioni)
Chiara Hoffmann, Lucrezia Lorito, Giovanni Di Stefano, Giorgio Falgares, Franco Di Maria, Il ruolo della dimensione ideologico-familiare e della collocazione valoriale nella rappresentazione e percezione del fenomeno mafioso in un gruppo di militari politici
(Premessa; Inquadramento teorico; La ricerca; Conclusioni)
Alberto Mirisola, Giorgio Falgares, I nuovi autoritarismi tra misure di personalità e fattori di gruppo
(Premessa; Contesto della ricerca; Metodo; Procedura; Analisi dei dati e risultati; Conclusioni)
Ivan Formica, Fabrizio Scrima, Franco Di Maria, Quali universi psicologici nelle tendenze antidemocratiche?
(Premessa; Antidemocrazia e psicopatologia: quali connessioni?; Obiettivi ed ipotesi; Metodologia; Risultati; Conclusioni)
Bibliografia.
Fonte.
avatar
Admin - AnnaGarofalo
Admin

Numero di messaggi : 299
Data d'iscrizione : 20.03.08

Vedi il profilo dell'utente http://caffefilosofico.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum